Gli smartwatch sportivi stanno avendo un grosso successo commerciale.

Considerando i prezzi e la vastità di modelli ho temporeggiato molto prima di acquistarne uno.

Prima ho voluto studiare un po' i modelli e le caratteristiche in attesa che sul mercato si trovasse un ottimo prodotto dal costo inferiore di un organo umano.

Tra le caratteristiche fondamentali che mi aspetto in uno smartwatch sportivo: un rilevatore satellitare  preciso e veloce nell'agganciarsi (magari che supporti anche la rete russa Glonass oltre che all'americana GPS), dimensioni e peso contentuti, tenuta della batteria, fascia cardio, buon software per il monitoraggio degli allenamenti, integrazione con Strava e caratteristica fondamentale.. deve essere multisport.
Per contenere i prezzi ho dovuto escludere l'altimetro barometrico (un orologio con questo sensore arriva a costare 100 euro in più.

Complice anche averlo visto dal vivo da un compagno biker che mi ha fatto un'ottima recensione, ho scelto il Polar M400, uno smartwatch cardiofrequenzimetro.


Ho trovato un ottimo prezzo sul mio sito di riferimento BikeDiscount (102 euro).

Anche se sul sito Polar viene descritto come orologio da Running, è possibile registrare centinaia di tipi di sport (mountain bike trail running, sci alpinismo, etc). Il tutto configurabile dalla proprio profilo di Flow, il SW gestionale di Polar.
Polar Flow offre tante statistiche utili nonchè consigli sugli allenamenti.
Riesce a determinare che tipo di allenamento hai fatto in base alle soglie cardiache, dando spunti per migliorare le proprie performance.
Tenendo il cellulare anche di notte, Flow riesce anche a darti informazioni sul sonno.



Tutto dello smartwatch cardiofrequenzimetro è davvero soddisfacente. Ciliegina sulla torta è l'integrazione con Strava.

I materiali mi sembrano davvero molto buoni, speriamo anche durevoli nel tempo. La calzata sia dell'orologio che della fascia non mi ha mai dato fastidio.

L'orologio prende il segnale satellitare davvero velocemente (ed anche dentro casa mia). Stesso vale per il linking con la fascia cardio.

L'orologio si interfaccia tramite con l'app Polar sul cellulare per sincronizzare allenamenti e il monitoraggio giornaliero.

Veniamo alle negatività:
- su Flow non è possibile importare le attività precedenti
- la sincronizzazione tra orologio e smartphone è un po' lenta
- i pulsanti dell'orologio sono troppo sensibili a click accidentali e poco sui long click.

Ad ogni modo, per me il prodotto è davvero completo e dall'ottimo rapporto qualità prezzo.
Senza nulla togliere al nostro amato Piccolo atlante degli alberi di montagna, vi segnaliamo alcune schede a cura del Portale del legno trentino, con particolare attenzione alle specie di aghifoglia tipiche del territorio trentino, tra cui abete rosso, abete bianco, larice, pino cembro, pino silvestre, pino nero.

Ecco il link alle schede http://www.legnotrentino.it/interne/foreste_e_alberi_interna.ashx?ID=10030.

Trentino Pale di San Martino bosco

Per lavare le mani da tempo a casa preferiamo usare le saponette.
Da un lato per una questione di risparmio, in quanto se si presta attenzione al prezzo al kg/lt, quello del sapone liquido è più alto rispetto alle comuni saponette. D'altro lato perché ho trovato più scelta tra le saponette per i miei problemi di allergia (ne avevo parlato qui).

Tuttavia la cosa fastidiosa è quando si arriva verso la fine, e con il "moncone"non si riesce più a lavarsi... Invece di buttarli abbiamo deciso invece di conservarli in un barattolo per riciclarli una volta raggiunto un numero sufficiente.

riciclare sapone

A questo punto, comincio triturando in pezzi fini (a mano o con una grattuggia). Aggiungendo un po' di acqua, diciamo che superi di poco il livello dei pezzetti, scaldo a fuoco bassissimo in una pentola da non usare per cucinare.

riciclare sapone

Dopo un po' di tempo il sapone comincia a sciogliersi. Continuo quindi a mescolare per evitare grumi troppo grossi.

riciclare sapone

Infine si toglie la pentola dal fuoco e si lascia raffreddare, in modo che il composto si solidifichi.

riciclare sapone

Alla fine come potete vedere si può tagliare a pezzetti ottenendo delle nuove saponette!

riciclare sapone


Come per tutti gli sport da fare all'aria aperta (o outdoor sport o action sport o sport di montagna), non esiste una data precisa per l'inizio o la fine della stagione di mountain bike.

La stagione inizia in base a diversi fattori, il meteo stagionale su tutti, ma anche la durata delle giornate (intese come ore di luce).

Sebbene grazie agli sviluppi tecnologici abbiamo a disposizione fari e frontali da illuminare a giorno i percorsi di MTB, solo girare con la luce naturale consente di godersi a pieno i percorsi e i panorami.

Tuttavia, direi che il cambio stagionalità (dagli sport invernali a quelli estivi) cade in marzo.



Il mondo delle app per lo sport è ormai in pieno boom, grazie tanto alla diffusione degli smartphone quanto, per fortuna, all'aumento delle persone che fanno sport.
Da alcuni anni anche noi apprezziamo l'uso di queste app, che permettono non solo di monitorare i propri allenamenti ma, soprattutto, di tracciare i percorsi e valutare le prestazioni una volta a casa. Questo non necessariamente a fini agonistici... in fondo chi non si è chiesto al termine di un giro quanti chilometri o quanto dislivello fosse stato fatto?

Tra le applicazioni gratuite, quella che ci era sembrata più interessante è stata Strava.
Innanzitutto, perché valutata bene nel Google Play Store (4,6).
Inoltre, perché già nell'oggetto viene denominata "Strava Running and Cycling", ovvero le attività che pratichiamo maggiormente. Quindi il fatto che fosse un'applicazione multisport l'ha resa subito interessante.

Andando più nel dettaglio, l'app prevede innanzitutto la possibilità di registrare la propria attività, che può essere impostata di default su corsa o su ciclismo. Terminato il giro, in fase di salvataggio è possibile selezionare lo sport praticato (non solo corsa o ciclismo, ma anche camminata, escursione, sci alpinismo e numerosi altri), aggiungere note o fotografie.
L'attività viene quindi importata nel nostro account, mostrando come prima sintesi la mappa, il tempo in movimento, distanza, velocità media, dislivello complessivo e calorie.

Strava riepilogo attività


Uno degli aspetti che rendono Strava avvincente è la parte "social", diventando amici di altri utenti, oppure iscrivendosi a club (esistenti nel mondo reale o gruppi creati ad hoc).
In particolare, tutti gli utenti sono coinvolti per quanto riguarda le classifiche. C'è infatti la possibilità di "marcare" segmenti di percorso, sui quali chiunque passi entra in classifica con gli altri che l'hanno fatto, con l'obiettivo di diventare KOM (King of the Mountain) o QOM (Queen of the Mountain)!

Strava classifiche su segmenti
Questo senza dubbio rende più avvincente il proprio giro... per non parlare di quando una notifica ti comunica che qualcuno ti ha soffiato il titolo, e quindi diventa necessario tornare per riprendersi il posto!!

Strava classifiche su segmenti



Strava classifiche su segmenti

Strava classifiche su segmenti



Sempre per alimentare una sana competizione, ci sono anche sfide mensili di distanza o dislivello che coinvolgono tutta la community.

Strava sfide


Interessante sono anche le statistiche che Strava fornisce: i km percorsi e i metri di dislivelli scalati tra le più utili, con raggruppamenti settimanali, mensili, annuali e tanti altri.
Le statistiche sono più comode da consultare sul sito web piuttosto che sull'app.
Utilissime per trovare la motivazione giusta in periodi di magra...

Infine, un servizio che ci sembra molto interessante, disponibile però solo in versione Premium, è Beacon. Questo permette di condividere in tempo reale la propria posizione durante un'attività con determinati contatti, cosa che può aiutare chi, come noi, ama gli sport di montagna senza però rinunciare alla sicurezza.

Per chi non lo conoscesse, Aroma-Zone è un sito francese specializzato in prodotti e componenti naturali per la cura del corpo e la cosmesi, con una vasta gamma di ingredienti per l'autoproduzione e di oli essenziali. Vi consiglio di darci un'occhiata perché oltre ad essere ben fornito, tutti i prodotti sono ben descritti e vengono dati anche utili consigli per l'uso e le combinazioni possibili.

Insomma, dopo un po' di tempo che mi studiavo il catalogo, ho deciso di provare a fare il primo ordine, nella speranza di trovare finalmente un bagno-doccia e uno shampo sani e naturali senza dover spendere un capitale...

In questo ordine ho voluto provare la base lavante neutra bio.

Cosmetici naturali Aromazone base lavante neutra bio

Ho preso il flacone da 1l per ottimizzare le spese di trasporto. Infatti acquistando 1l di base lavante, 1l di shampo, 2 burro cacao e 1 crema viso, i costi di trasporto sono stati 7,90€.

I pregi di questo prodotto, oltre alla formulazione estremamente delicata (con una buona percentuale di componenti biologici), sono che è completamente neutro, quindi personalizzabile in base alle proprie esigenze.

Ecco la formulazione con le solite indicazioni del Biodizionario.
- Acqua
- Lauryl glucoside (tensioattivo nonionico dolce) ⚫⚫
- Rosa damascena flower water* (idrolato di rosa damascena bio)
- Glycerin (denaturante, umettante, solvente) ⚫⚫
- Sodium cocoamphoacetate (tensioattivo)
- Tilia vulgaris water* (idrolato di tiglio bio)
- Decyl glucoside (tensioattivo) ⚫⚫
- Lippia citrodora leaf water* (idrolato di verbena odorosa bio)
- Leuconostoc/radish ferment filtrate (conservante naturale)
- Sodium cocoyl glutamate (tensioattivo)
- Sodium lauryl glucose carboxylate (tensioattivo anionico)
- Cocoglucoside (tensioattivo nonionico) ⚫⚫
- Glyceryl oleate (emolliente, emulsionante) ⚫⚫
- Glyceryl caprylate (emolliente, emulsionante)
- Lactic acid (agente tampone, umettante) ⚫⚫

Ottimo prodotto, fa una bella schiuma quindi non serve usarne molto. Al momento lo uso travasato in un flacone più piccolo con 1/2 gocce di olio essenziale di lavanda bio.
L'unica considerazione che mi sento di fare è che la pelle rimane un po' secca, a differenza degli altri detergenti provati come ad esempio il detergente base EOS.